scuole di ballo vicenza banner

Cos'è il Pro-Am

Il PRO-AM è un metodo che sta cambiando in tutto il Mondo, il modo di approcciarsi al ballo. Il PRO-AM è una formula che si utilizza anche nella nota trasmissione televisiva di Rai1 Ballando con le Stelle, cioè uno a uno. Il maestro segue solo un allievo o al massimo una coppia, ed ha il compito di trasformarlo. Ma quali sono i vantaggi del PRO-AM? Si ha una maggiore possibilità di creare un buon feeling di ballo tra insegnante e allievo. L’allievo si sente più a suo agio. Si ha la possibilità di concentrarsi di più e di accorciare i tempi di apprendimento. Durante le lezioni si riceve un qualcosa di estremamente positivo, come un luogo rigeneratore in cui distrarsi, rilassarsi e allo stesso tempo imparare a ballare! Questo metodo ti permetterà di organizzare il tuo tempo e programmare le lezioni quando meglio lo desideri. Inoltre, se lo vuoi, potrai esibirti come un vero ballerino professionista e persino gareggiare, in quanto il tuo insegnante sarà sempre insieme a te.

pro am vicenzaIl ballo è una delle attività più antiche praticate dall'uomo. Il muoversi al ritmo di semplici strumenti a percussione delle prime tribù si è oggi trasformato in passi codificati da eseguire seguendo musiche complesse e dai ritmi differenti. In bilico tra l'arte e lo sport, il ballo offre una grande varietà di possibilità, sia alle coppie che a quanti, pur non avendo un partner, non vogliono rinunciare alla possibilità di divertirsi ballando. Tra balli di gruppo e ballo Pro-Am, infatti, anche chi non ha un compagno di ballo può facilmente trovare la soluzione che più si addice alle proprie necessità, ossia scegliendo i balli di gruppo se vuole ballare soprattutto per socializzare e stare in compagnia o il Pro-Am se vuole imparare bene e velocemente a ballare anche non avendo un partner e non volendo rinunciare al ballo di coppia.

Ma cosa significa e come funziona il Pro-Am?

Il termine Pro-Am è la contrazione della dicitura Professional-Amateur e viene utilizzato per indicare una coppia formata da un ballerino o una ballerina professionista o un maestro di ballo e da un amatore o un allievo di una scuola. Come molte delle innovazioni degli ultimi anni, anche il Pro-Am nasce in America, come modo per soddisfare la sempre crescente necessità, da parte di aspiranti ballerini senza partner, di potersi esprimere nei balli di coppia.

Quando si parla di Pro-Am, tuttavia, si parla di diverse possibilità, che possono andare dalla lezione privata ad un allenamento specifico, da una serata danzante ad un'esibizione, da una selezione per un concorso fino ad una competizione vera e propria. In Italia, così come in altre nazioni, il Pro-Am ha avuto un vero e proprio trampolino di lancio grazie a trasmissioni specifiche, come Ballando con le stelle, in cui Vip del mondo dello spettacolo o dello sport sono gli amateurs che ballano con i professionisti, preparandosi con cura per la competizione finale nelle diverse danze previste dal programma.

A seconda delle scelte e della preparazione, la coppia Pro-Am può decidere di affrontare un repertorio classico di danze standard (tra cui il valzer lento, il valzer inglese, il tango eccetera), di danze caraibiche (come la salsa o la bachata) o di balli latino americani (Samba, Cha Cha Cha, Paso Doble, Rumba o Jive).

Perché scegliere il Pro-Am?

La scelta di ballare con un professionista non è dettata solo dalla necessità di avere un compagno di ballo. Per questo, infatti, ci sono le scuole di ballo che accettano anche le iscrizioni dei singoli proprio perché sanno che, una volta in sede, si può sempre trovare un'altra persona singola con cui ballare. Il motivo è un altro. Si sceglie il Pro-Am perché si vuole ballare con una persona fidata, seria e professionale che possa permettere un miglioramento sicuramente più rapido rispetto alla lezione in sala, con le altre coppie di ballerini. Un ballerino professionista, infatti, ballando direttamente con l'allievo, riesce a correggere meglio gli errori e, allo stesso tempo, a mettere in risalto gli aspetti positivi del suo modo di ballare. Bisogna specificare che non sempre la coppia Pro-Am 'funziona' al primo tentativo. Anche per il Pro-Am, infatti, come per tutte le coppie di ballo, è fondamentale che si instauri un determinato feeling tra i due ballerini, che permetta di ballare senza tensioni, in modo sereno e, in caso di competizione, in modo espressivo e comunicativo. Il rapporto maestro-allievo diventa quindi uno dei perni base su cui si fonda il Pro-Am: per poter ballare al meglio è infatti fondamentale la professionalità da parte di entrambi, il rispetto degli orari e degli appuntamenti e, soprattutto, il rispetto delle persone.

Uno degli aspetti più positivi del Pro-Am, poi, è che la lezione può essere organizzata in orari e giorni differenti, da stabilire a seconda dei tempi e delle necessità degli allievi. Si tratta di una scelta perfetta per quanti abbiano orari di lavoro imprevedibili e quindi non possono seguire corsi in giorni ed orari fissi. Le lezioni private di ballo, invece, possono essere organizzate di volta in volta, a seconda degli impegni e possono essere tenute in diverse location: nella sala da ballo della scuola del maestro, in sale in affitto, durante manifestazioni di ballo, sia in strada che in luoghi al chiuso o anche in casa, se gli spazi lo permettono.

Naturalmente, oltre ai pro vi sono anche dei contro, che riguardano soprattutto i costi. Seguire lezioni Pro-Am è sicuramente più costoso rispetto ai classici corsi in sala, ma naturalmente anche i benefici sono maggiori.