scuole di ballo vicenza banner

Le Danze Latino Americane

Il ballo latino americano può essere suddiviso in due grandi filoni: quello praticato a livello agonistico e quello che, invece, rappresenta un chiaro elemento storico, culturale e folkloristico di un popolo.

scuola di ballo vicenza balli latino americaniTra le danze praticate a livello agonistico vi sono il Samba, il Cha cha cha, la Rumba, il Paso doble e il Jive. Si tratta di balli di coppia, che prevedono una preparazione aerobica specifica e, a seconda che si pratichi a livello amatoriale o professionale, può prevedere un atletismo più o meno elevato. La componente fisica fondamentale di questi balli, in ogni caso, è quella aerobica, che rende queste discipline della danza un vero e proprio allenamento per il cuore e per tutto il sistema cardiovascolare. Si può quindi dire senza timore di smentita che chi pratica il ballo latino americano unisce l'utile al dilettevole, unendo al divertimento anche un ottimo allenamento, sia fisico che mentale, utile a tutte le età.

Va specificato che, per quanto noti come latino americani, la maggior parte di questi balli è nata tra New York e New Orleans, dove le comunità cubane e latine in generale si riunivano per suonare musiche dai ritmi popolari e sulle quali, nel tempo, si sono evoluti questi moderni passi di danza, dei quali si inizia ad avere notizie a partire dagli anni Trenta.

Il Mambo

Il Mambo nasce ufficialmente alla fine degli anni Trenta, in particolare nel 1938. In questa data, infatti, l'Orchestra López, fondata e diretta dal contrabbassista cubano Israel 'Cachao' López, propone per la prima volta un brano che accelerava i ritmi del classico 'danzón' cubano ed introduceva una sincope nelle percussioni. Alla nascita di questo genere musicale si associa da subito una danza specifica, dai movimenti sensuali ma, allo stesso tempo, divini. La parola mambo, infatti, significa 'conversazione con gli dei', proprio ad indicare la forte connotazione divina che gli afro-cubani davano alla musica, al ritmo e alla danza. Di contro, invece, la società americana in cui questi ritmi si andarono ad impiantare, considerava i ritmi delle comunità afro come 'musica del diavolo' e tale connotazione si riferiva indipendentemente al jazz e a tutti i stili latini che inducevano ad una danza sfrenata e poco elegante secondo i canoni americani dell'epoca. Il Mambo non rientra nelle danze da competizioni ufficiali.

Il Cha cha cha

Il Cha cha cha si sviluppa da una variazione del ritmo del Mambo, ufficializzata nel 1949 dal musicista Enrique Jorrìn prima e successivamente importato nell'America bianca da Minon Mondajar. Il diverso ritmo del Cha cha cha, più lento rispetto ai balli da cui è derivato, ha portato all'introduzione di passi laterali e, soprattutto, ad una maggiore possibilità di essere ballato da tutti, anche da quanti non riuscivano a sostenere i ritmi più sfrenati del Mambo e del Samba.

Il Samba

All'origine del nome di questo ballo vi è il movimento tipico del bacino del Samba. In portoghese, infatti, 'semba' è il termine che si usa per indicare i movimenti del bacino presenti in molti dei balli dell'Angola, a lungo colonia portoghese. Proprio gli schiavi del Congo e dell'Angola, deportati in Brasile intorno al 1800, portarono con sé le musiche e il loro modo di ballare. Quando si parla di Samba, tuttavia, si parla del genere moderno che, pur rifacendosi alle più antiche danze degli schiavi africani, viene rielaborato su ritmi differenti, soprattutto nelle città di Bahia e Rio de Janeiro. E i ballerini di Samba divennero veri e propri portavoce dei colori e della cultura locali dando vita anche ad un fenomeno nuovo, ossia quello di sfida, competizione tra i diversi ballerini per decretare quale fosse il migliore in questa danza.

A differenza delle altre danze latino americane, il Samba è rimasto molto connesso alla sua zona di origine, sviluppandosi come danza locale collegata alle principali feste e manifestazioni, tra cui soprattutto quella del celebre Carnevale di Rio. Ed è proprio tramite il Carnevale di Rio che essa è diventata nota in tutto il mondo.

Rumba

Anche la Rumba, come il Mambo e la Salsa, è un ballo di origine cubana. Ma a differenza dei precedenti, la Rumba si sviluppa proprio a Cuba e non nelle città americane. Molto più antica dei balli precedenti, la Rumba nasce agli inizi del Novecento nelle periferie povere delle cittadine cubane, dove i neri, da poco liberati dalla schiavitù, usavano strumenti come le maracas e le marimbas per creare una musica che facesse rumbear i fianchi, ossia muovere i fianchi in modo sensuale e seducente. L'evoluzione della Rumba, come per gli altri balli, si è avuta soprattutto dopo il secondo dopoguerra: da allora il modo di ballare, pur mantenendo dei punti fermi nei passi base e nel ritmo, si è evoluto adattandosi alle nuove esigenze e, in particolare, ai regolamenti richiesti dalle Federazioni di ballo nazionali ed internazionali che hanno inserito la Rumba tra le danze agonistiche.

Il Paso doble

A differenza di tutte le danze precedenti, il Paso doble (passo doppio, oppure passo a due), pur rientrando nella classificazione di ballo latino-americano, ha origine spagnola. Prevede una serie di figure e passi che sono codificate e derivate non dall'incontro uomo donna, ma dalle azioni di lotta tra il torero e il toro. Per questo motivo tutti i passi previsti dal Paso doble sono complessi e prevedono che il ballerino esprima forza e carattere mentre la ballerina deve saper trasmettere un misto di nervosismo e docilità.

La musica su cui sono nate le prime coreografie di Paso doble derivano dalle sfilate delle quadriglie che precedevano e chiudevano le corride. Si tratta quindi di una musica di carattere marziale, su cui vengono costruite coreografie eleganti e allo stesso tempo forti e fisicamente impegnative: una vera e propria corrida in ballo.

Nell'evoluzione moderna, questo ballo (che nasce all'inizio del Novecento), ha assimilato in sé elementi e figure di altri balli, in particolare del flamenco.

Il Jive

Tra le varie danze latino americane il Jive è sicuramente la più movimentata, con un ritmo molto frenetico e coreografie che richiedono elasticità, resistenza e forza. Vera e propria danza acrobatica, il Jive può essere considerato il progenitore del rock'n'roll, ma solo per quanto riguarda l'aspetto inerente le difficoltà tecniche, non per l'aspetto stilistico.

Tutte queste danze latino americane sono fondamentalmente balli di coppia, anche se, come detto in precedenza, esistono delle versioni di gruppo, molto popolari e poco professionali, che però permettono di avvicinarsi al mondo del ballo soprattutto ai giovanissimi.

Naturalmente, per quanto riguarda invece i balli di coppia, è fondamentale il feeling che si instaura tra i ballerini, sia dal punto di vista fisico che emozionale.
scuola di ballo vicenza balli latino americani 01